Olio Vitali - Il Frantoio

“Dalla passione di nonno Luigi ai mercati internazionali” intervista di Ermanno Vitali

L’olio era la passione di Nonno Luigi. Ha iniziato ad occuparsene dagli anni ’50 con cura e dedizione, ma negli anni a seguire è stato più un hobby che una professione. È stato solo col cambio generazionale che abbiamo iniziato ad investire seriamente in quest’attività e ne abbiamo fatto un’azienda che produce Olio Extravergine d’Oliva di qualità, selezionando con cura le migliori olive del Piceno, e applicando le antiche regole tramandate negli anni. 
Oggi ci aiutano nella stagione della raccolta circa 15 dipendenti. 
Da un paio d’anni abbiamo iniziato ad orientarci all’estero, in Europa e anche in Cina, dove io Ermanno ho vissuto alcuni anni e dove ho conosciuto mia moglie Chen, oggi marketing manager de Il Frantoio, che segue per noi la pagina cinese del social WE CHAT, diffusissimo in Cina dove Facebook non si visualizza. 
La nostra peggiore esperienza all’estero è stata con un connazionale: un consulente italiano che avrebbe dovuto aprirci il mercato francese ed invece è scomparso dopo aver ricevuto la nostra campionatura per ripresentarsi dopo mesi e chiederci anche delle provvigioni!
Per il futuro guardiamo al mercato asiatico e degli Emirati Arabi Uniti, e al contempo vorremmo investire in Italia su un nuovo laboratorio e la realizzazione di spazi per percorsi esperienziali. 
Oltre al nostro sito www.oliovitali.com vi segnaliamo la pagina Facebook, Google+ e la pagina in cinese WeChat.